FAQ - IeFP - Anno Formativo 2021-2022

Il Direttore della scuola della formazione professionale è autorizzato a vertificare nelle classi in cui vi siano 2 casi di positività, il green pass e/o altra idonea certificazione per gli allievi che possono rimanere in presenza ?

pubblicato 13 gen 2022, 04:21 da Antonio Aggio   [ aggiornato in data 13 gen 2022, 04:30 ]

Si ritiene che il direttore o suo delegato possa procedere alla verifica del green pass e/o altra idonea certificazione degli studenti in presenza. 
Tale procedura viene peraltro applicata in analogia con la nota del Ministero dell’ Istruzione  n 0000014 del 10 gennaio 2022, resa disponibile in questa pagina.

Può essere richiesta autorizzazione FAD anche durante le ore di laboratorio?

pubblicato 13 gen 2022, 04:18 da Antonio Aggio   [ aggiornato in data 13 gen 2022, 04:19 ]

Le attività di laboratorio in FAD non risultano al momento consentite, mentre risultano erogabili in FAD attività didattiche non pratiche connesse alle competenze tecnico professionali , quali le norme sulla sicurezza, gli aspetti organizzativi, il  contesto teorico etc. e più in generale connesse alla progettazione o al collaudo ma non alla concreta realizzazione laboratoriale.

Gli allievi positivi al Covid 19 possono partecipare alle attività in FAD?

pubblicato 11 gen 2022, 02:43 da Antonio Aggio   [ aggiornato in data 11 gen 2022, 02:43 ]

Nel caso di allievo positivo che sia in condizioni di frequentare le attività didattiche on line erogate con la FAD, la famiglia può richiedere che l’allievo partecipi alle stesse. 

Esistono situazioni in cui è possibile il ricorso alla Formazione a Distanza (FaD) per i ragazzi iscritti ai percorsi di Istruzione e Formazione professionale?

pubblicato 28 set 2021, 03:58 da Elisa Lentini 1   [ aggiornato il 11 gen 2022, 02:45 da Antonio Aggio ]

Nell’anno scolastico 2021/2022, l’attività scolastica e didattica anche dell’istruzione e formazione professionale si svolge in presenza. Fino al 31 dicembre 2021, attuale termine di cessazione dello stato di emergenza, nelle zone arancioni o rosse e in circostanze di eccezionale e straordinaria necessità legate all’insorgenza di focolai o a condizioni di rischio estremamente elevato di diffusione del contagio, i Presidenti delle Regioni e delle Province autonome possono disporre deroghe allo svolgimento delle attività in presenza esclusivamente per specifiche aree territoriali o per singole istituzioni scolastiche. 
Resta sempre garantita la possibilità di svolgere attività in presenza qualora sia necessario l’uso di laboratori o per mantenere una relazione educativa che realizzi l’inclusione scolastica degli alunni con disabilità o con bisogni educativi speciali.
Tuttavia, in analogia alle FAQ già pubblicate dal Ministero dell’ istruzione in  https://www.istruzione.it/iotornoascuola/domandeerisposte.html, si ritiene che la formazione a distanza sia consentita anche in particolari situazioni quali l’ipotesi di quarantena disposta dall’autorità sanitaria competente per classi o plessi scolastici.  Nei casi individuali la FAD risulta possibile ove l’assenza sia necessitata da quarantena personale o nel caso di studenti impediti nella frequenza in presenza - certificata dalle competenti autorità sanitarie - per patologia grave o immunodepressione. In questi casi viene comunque assicurata la possibilità di seguire la programmazione scolastica, avvalendosi eventualmente anche della formazione a distanza, in modalità integrata o esclusiva, secondo le particolari esigenze sanitarie del singolo studente.

1-4 of 4