52. DPCM del 03.12.2020: attività formativa in presenza per tirocini, stage e laboratori

Agli Organismi di Formazione professionale del Veneto
Ai Soggetti autorizzati alla gestione dei percorsi dell'offerta formativa regionale
Alle Scuole della formazione professionale del Veneto
Alle Fondazioni ITS Academy
Agli Organismi accreditati per i servizi al lavoro del Veneto



Con riferimento all'entrata in vigore del DPCM 3 dicembre 2020 si segnala in particolare l'art. 1, comma 10 lettera s) "Sono altresì consentiti gli esami di qualifica dei percorsi di IeFP, secondo le disposizioni emanate dalle singole Regioni, i corsi di formazione da effettuarsi in materia di salute e sicurezza, nonché l’attività formativa in presenza, ove necessaria, nell’ambito di tirocini, stage e attività di laboratorio, a condizione che siano rispettate le misure di cui al «Documento tecnico sulla possibile rimodulazione delle misure di contenimento del contagio da SARS-CoV-2 nei luoghi di lavoro e strategie di prevenzione» pubblicato dall'INAIL".
Pertanto si comunica che a far data da oggi, 4 dicembre 2020, la nuova disposizione consente l'avvio o la ripartenza delle attività di stage e tirocinio, sia curricolare che extracurricolare, nonché delle attività di laboratorio, nel rispetto delle misure sopra richiamate, ferma restando la sospensione delle altre attività formative in presenza.
La disposizione si applica a tutte le tipologie di attività formative o di politica attiva del lavoro, anche individuali, relative all'offerta regionale siano esse a finanziamento che a riconoscimento.
Si conferma inoltre la sospensione anche delle attività in presenza di formazione continua ai sensi dell'art. 4, che rimanda chiaramente al Protocollo del 24 aprile 2020, senza le potenziali ambiguità della formulazione del DPCM 3 novembre 2020.

Per quanto non contenuto nella presente comunicazione, si rinvia al testo del DPCM.


Comunicazione inviata via email dal dott. Santo Romano, Direttore dell'Area capitale Umano, Cultura e Programmazione comunitaria in data 4 dicembre 2020.


Precisazioni in merito alla ripresa degli esami in presenza

Agli Organismi di Formazione professionale del Veneto accreditati per la Formazione Continua e la Formazione Superiore


In merito all'applicazione del DPCM 3 dicembre 2020 vigente fino al 15 gennaio 2021, ed in coerenza con la nota esplicativa del 4 dicembre 2020 a firma del Direttore dell'Area capitale Umano, Cultura e Programmazione comunitaria, in ordine alla possibilità di ripresa dell'attività formativa in presenza, ove necessaria, nell’ambito di tirocini, stage e attività di laboratorio, nel rispetto delle misure di cui al «Documento tecnico sulla possibile rimodulazione delle misure di contenimento del contagio da SARS-CoV-2 nei luoghi di lavoro e strategie di prevenzione» pubblicato dall'INAIL, si precisa che è da intendersi ammessa - alle medesime condizioni - anche la ripresa degli esami in presenza a conclusione dei percorsi a qualifica o abilitazione laddove l'esame preveda una quota fondamentale di attività laboratoriale.


Comunicazione del Direttore della Direzione Formazione e Istruzione dott. Massimo Marzano Bernardi, inviata via email in data 11 dicembre 2020