03.12. Il “contratto di service” è un titolo di possesso della sede valido ai fini dell’accreditamento?

pubblicato 13 apr 2021, 03:48 da Giordana Di lorenzo   [ aggiornato il 13 apr 2021, 04:07 da Antonio Aggio ]
I cosiddetti contratti “di service” o “di servizio” che, praticamente, sono contratti di locazione con fornitura di servizi, si devono qualificare come contratti di locazione. La fornitura di servizi deve rimanere all’interno di prestazioni accessorie al contratto di locazione stesso. Tale contratto è soggetto a registrazione come contratto di locazione e non è da inviare allegato alla domanda di accreditamento. 
Non sono ammessi contratti “di service” dove la fornitura di servizi sia preponderante rispetto all’affitto di locali.