08. Audit in loco

08.03. Cosa succede una volta che si è conclusa la fase di audit?

pubblicato 13 apr 2021, 05:39 da Giordana Di lorenzo   [ aggiornato il 13 apr 2021, 05:48 da Antonio Aggio ]

Al termine del processo viene chiuso il rapporto di audit con la firma del legale rappresentante dell’OdF e dell’auditor. Una copia del verbale viene lasciata all’OdF e l’originale sarà consegnato all’ufficio accreditamento. 
Se dal verbale non risultano rilievi verrà adottato il provvedimento di iscrizione dell’Organismo di formazione all’elenco regionale o di conferma dell’iscrizione. 
Se ci sono dei rilievi verranno avviati, a seconda del procedimento al quale l’audit afferisce, i seguenti procedimenti: avviso di rigetto dell’istanza in caso di nuove richieste di accreditamento; avvio del procedimento di sospensione o di revoca in caso di mantenimento o variazione sede.

08.02. Un Ente che ha presentato istanza di accreditamento sarà sempre verificato anche in Audit?

pubblicato 13 apr 2021, 05:38 da Giordana Di lorenzo   [ aggiornato il 13 apr 2021, 05:48 da Antonio Aggio ]

La valutazione della richiesta di accreditamento si articola in due fasi: una documentale ed una in loco. 
Se la fase di valutazione documentale ha esito negativo, per uno o più requisiti, non si procederà alla fase di audit poiché il mancato soddisfacimento di uno solo dei requisiti previsti dal modello di accreditamento comporta il rigetto dell’istanza di accreditamento. 
Se la fase di valutazione documentale ha esito positivo, si procederà con la verifica in loco dei requisiti, previa comunicazione all’Organismo di Formazione. 

08.01. Cosa viene verificato in fase di Audit di accreditamento?

pubblicato 13 apr 2021, 05:37 da Giordana Di lorenzo   [ aggiornato il 13 apr 2021, 05:47 da Antonio Aggio ]

Tutti i requisiti di accreditamento con un approfondimento sulla documentazione che attesta la soddisfazione dei requisiti strutturali (punti 1.2 e 1.3 del vigente modello di accreditamento). 

1-3 of 3