02.13. Per gli Enti accreditati quali sono gli adempimenti a cadenza annuale e con quali termini?

pubblicato 13 apr 2021, 02:29 da Giordana Di lorenzo   [ aggiornato il 13 apr 2021, 03:17 da Antonio Aggio ]
Ogni soggetto accreditato deve caricare annualmente sul portale Accred alla pagina “Allegati 231/Bilancio e contabilità” la documentazione prevista dalla normativa vigente al fine di aggiornare la documentazione prevista per soddisfare il punto 1.1.1 – e per gli Enti accreditati alla Formazione anche i punti 2.1 e 2.2 - del modello di accreditamento ex DGR n. 2120/2015. 
Per quanto riguarda la documentazione relativa al punto 1.1.1. (compliance 231) gli Enti accreditati alla Formazione ed ai Servizi per il Lavoro (ad eccezione degli enti pubblici che ottemperano a tale richiesta inserendo il link al Piano triennale di prevenzione della corruzione ex L.190/2012) devono caricare sul portale Accred la seguente documentazione: 
  • Compliance 231 - Relazione finale dell’anno appena concluso dell’OdV; 
  • Compliance 231 - Piano delle attività per l’anno in corso; 
  • Compliance 231 - Nota aggiornamento dati 2019 
Se durante l’anno solare trascorso è stato modificato qualcuno dei dati della compliance 231 (quali ad esempio: il Codice Etico; il Verbale di approvazione dei contenuti del MOG; la Nomina dei membri dell’OdV; il Regolamento dell’OdV; il Verbale di insediamento dell’OdV) caricare il/i nuovo/i atto/i sul portale Accred alla pagina “Allegati 231 / Bilancio e contabilità”. 
Gli Enti accreditati alla Formazione devono, altresì, caricare: 
  • per il punto 2.1 del modello di accreditamento il “documento di certificazione del bilancio generato sulla base dei dati inseriti” sottoscritto dal legale rappresentante e dal Revisore dei conti con firma autografa e firma digitale .p7m. 
  • per il punto 2.2 del modello di accreditamento la “Dichiarazione contabilità separata” sottoscritta dal legale rappresentante con firma autografa e firma digitale .p7m. 
Per quanto riguarda i termini di caricamento dei dati la norma prevede ENTRO IL 30 MAGGIO ovvero a 150 giorni dalla chiusura dell’esercizio economico, presupponendo che nella maggior parte dei casi avvenga al 31/12 di ogni anno. Ci sono tuttavia dei casi particolari: 
  • per gli Enti che chiudono l’esercizio finanziario al 31/08 il caricamento avviene entro il 30/01 dell’anno successivo (dopo 150 gg se si adotta il termine ordinario) o entro il 28/03 dell’anno successivo se si adotta il termine straordinario di 210 giorni; 
  • per gli Enti che chiudono l’esercizio finanziario al 31/12 ed usufruiscono del termine straordinario per ipotesi particolari specificatamente previste dall’art. 2364 del codice civile per la chiusura e presentazione del bilancio il caricamento avviene entro il 29/07. Qualora l’ente ricada in tale casistica è richiesto che venga inoltrato all’ufficio accreditamento la documentazione attestante l’adozione di tale termine (verbale dell’assemblea ordinaria) entro la scadenza prevista del 30 maggio.