02.10. Al punto 2.1 viene chiesta l’implementazione della relazione di revisione, cosa significa esattamente? Quali sono le azioni che dobbiamo adottare? La relazione va fatta su tutto il bilancio o solo sui ricavi/costi inerenti i corsi di formazione finanziati o meno?

pubblicato 13 apr 2021, 02:20 da Giordana Di lorenzo   [ aggiornato il 13 apr 2021, 03:18 da Antonio Aggio ]
Il documento contabile (bilancio) è predisposto dall’accreditato nelle modalità previste per legge, nel caso di società di persone e capitali sulla base delle disposizioni previste dagli artt. 2423 e seguenti del Codice Civile; nel caso di Associazioni e Fondazioni il documento contabile deve essere redatto sulla base delle prassi di settore (per es., “Linee guida per la redazione del bilancio d'esercizio” di Agenzia per il Terzo settore, o principi contabili del Tavolo tecnico per l’elaborazione dei Principi contabili per gli enti non profit di Agenzia per il Terzo settore-CNDCEC-OIC…). L’intero documento contabile, regolarmente approvato e completo di tutti i suoi elementi ed allegati, deve essere accompagnato dall’attestazione di verifica (relazione di revisione) da parte di un revisore contabile o di una società di revisione, entrambi esterni all’OdF e iscritti al Registro dei Revisori legali.